Marcaggio fianco del pneumatico

La misura del pneumatico è l'informazione più importante presente sullo stesso. La misura è specificata da una serie di numeri e lettere, per esempio, 205/55 R 16 94 V XL, dove:

205 è la larghezza nominale del pneumatico in mm
55
Rapporto in percentuale larghezza/fianco (l'altezza del fianco corrisponde al 65% della larghezza del battistrada)
R Indica che il pneumatico ha una costruzione radiale
16 è il diametro del cerchio(espresso in pollici)
94 è l'indice di carico ( indica la portata del pneumatico)
V È il codice di velocità( velocità massima ammissibile)
XL Le lettere XL indicano che il veicolo è adatto per uno pneumatico con un indice di carico “extra”.

Il codice di velocità indica la massima velocità che può raggiungere il pneumatico consecutivamente. Il codice di velocità può cambiare a seconda dell’utilizzo e dal tipo do veicolo.l’utilizzo di un codice di velocità troppo basso rende la qualità di guida inferiore mentre un codice di velocità troppo alto rende le guida poco confortevole.

I più importanti codici di velocità sono:

Q = 160 km/h
R = 170 km/h
S = 180 km/h
T = 190 km/h
H = 210 km/h
V = 240 km/h
W = 270 km/h
Y = 300 km/h

Sei confuso dalle informazioni relative ai tuoi pneumatici trovate sul documento di immatricolazione del tuo veicolo? Ecco come leggerle correttamente.

Sai cosa voglia dire la sequenza 205/55 R 16 94 V XL? Questo è il tipo di codice inserito nel documento di immatricolazione del tuo veicolo e sta ad indicare quale tipo di pneumatico estivo è adatto alla tua automobile. C´è tuttavia da ricordare che il documento di immatricolazione del veicolo può indicare più di una tipologia di pneumatico adatta. Tocca all´automobilista scegliere, basandosi, per esempio, sul desiderio di comfort alla guida o di sensibilità ai comandi di sterzata. Qui di seguito puoi trovare una serie di informazioni utili per trovare gli pneumatici più adatti a te.

Juha Pirhonen , capo della divisione Product Development di Nokian Tyres, cosa indicano i primi due numeri nel marchio 205/55 R 16 94 V XL?

I due numeri stanno ad indicare l´ampiezza dello pneumatico e il suo profilo. In questo caso, l´automobile è adatta a pneumatici che sono ampi 205 millimetri. Il profilo dello pneumatico si riferisce al rapporto tra l´altezza e l´ampiezza della gomma. In questo caso, l´altezza dello pneumatico è il 55% della sua ampiezza sezionale.

Il documento di immatricolazione della stessa automobile offre anche uno pneumatico con ampiezza e profilo 225/45. Quale si dovrebbe scegliere?

In questo caso, lo pneumatico è 20 millimetri più ampio di quello preso in considerazione in precedenza, con un profilo più basso.

Uno pneumatico più ampio, dal profilo più basso, è più sensibile ai comandi di sterzata rispetto ad un più stretto, con un profilo più alto. Questo equivale a maggior sensibilità dello pneumatico alla guida al momento delle sterzate. Uno pneumatico del genere è adatto ad un automobilista che apprezza sportività e sterzate veloci.

D´altro canto, però, uno pneumatico più ampio è anche più sensibile a eventuali imperfezioni della strada e questo potrebbe spingere gli automobilisti ad optare per uno pneumatico più stretto e dal profilo più alto. Uno pneumatico più stretto, inoltre, è anche più sicuro sulle strade bagnate, poiché sarà in grado di spostare meglio l´acqua rispetto ad uno pneumatico più ampio.

Cosa indica, invece, la lettera R che segue i numeri relativi ad ampiezza e profilo dello pneumatico?

La lettera R indica la struttura dello pneumatico. In questo caso, si tratta di uno pneumatico radiale, molto più stabile e preciso del suo predecessore, lo pneumatico diagonale.

Tutti gli pneumatici per veicoli passeggeri venduti in Finlandia sono, oggi, pneumatici radiali, quindi gli automobilisti non devono necessariamente prestare attenzione alla presenza, o meno, della lettera R.

Continuando, il numero 16 indica il diametro del cerchione in pollici. Cosa bisogna prendere in considerazione quando si scelgono i cerchioni?

È importantissimo seguire le indicazioni fornite dal produttore dell´automobile. Per esempio, macchine più sportive richiedono spesso cerchioni tra 17 e 19 pollici, poiché, misure più piccole non sono in grado di adattarsi ai sistemi di frenata.

Soprattutto quando si cerca di associare cerchioni e pneumatici acquistati separatamente, è necessario fare molta attenzione alla scelta della corretta larghezza degli pneumatici relativamente ai cerchioni. Cerchioni larghi richiedono pneumatici dal profilo basso, mentre cerchioni più piccoli si adattano agli pneumatici dal profilo più alto. Insomma, se un veicolo richiede un cerchione di dimensione superiore ai 16 pollici, l´automobilista non potrà scegliere uno pneumatico dal profilo alto, anche se alla guida apprezza di più il comfort e non la precisione.

Cosa indica l´ultima cifra sul marchio dello pneumatico?

L´ultima cifra sta ad indicare l´indice di carico. Nel nostro esempio, l´indice di carico è 94, che significa che uno pneumatico può sopportare un carico di 670 kg. Con un indice di carico di 91, il carico massimo per pneumatico è di 615 kg. È importante scegliere l´indice di carico corretto per la tua automobile, altrimenti gli pneumatici tenderanno a consumarsi più velocemente e potrebbero anche danneggiarsi durante la guida.

La penultima lettera, V, indica la classe di velocità o la velocità più elevata possibile per lo pneumatico. A cosa serve questa indicazione in paesi, come per esempio la Finlandia, dove la velocità più elevata è comunque di 120 km/h?

La lettera V ci dice che lo pneumatico non può essere guidato ad una velocità superiore ai 240 chilometri orari. È vero che, in alcuni paesi come la Finlandia, queste velocità sono illegali, ma una direttiva europea stabilisce che la classe di velocità di uno pneumatico deve essere uguale a quella massima che il veicolo può raggiungere. Questo rende lo pneumatico più sicuro se, per esempio, si va in vacanza in Germania, dove non ci sono limiti di velocità sulle strade.

Consigliamo, comunque, di seguire le raccomandazioni dei produttori del veicolo al momento della scelta della classe di velocità del tuo pneumatico, in quanto una classe di velocità più bassa può avere l´effetto opposto sulle caratteristiche di controllo e gestione del veicolo, soprattutto in casi di sterzata. Tuttavia, occorre anche ricordare che una classe di velocità troppo elevata può ridurre il comfort alla guida.

Perché la combinazione finale di lettere “XL” non si trova su tutti gli pneumatici?

Le lettere XL indicano che il veicolo è adatto per uno pneumatico con un indice di carico “extra”. Nel nostro esempio, l´indice di carico è 94. Se l´indice fosse 91, la combinazione XL non sarebbe richiesta.

La maggior dei modelli di pneumatici offre l´opzione di carico extra e di carico normale. Un modello con carico extra sarà naturalmente in grado di sopportare carichi più pesanti. Se, per esempio, caricherai la tua auto un po’ di più per le vacanze estive, non dovrai preoccuparti di danneggiare gli pneumatici per il troppo carico o di consumarli troppo velocemente. La struttura più robusta di uno pneumatico con carico extra produce anche minor calore, rendendolo più resistente all´usura.

Infine, cosa indica il codice DOT sulla parete laterale?

Questo marchio rende più facile controllare il posto e il periodo di produzione dello pneumatico. I primi due segni indicano la fabbrica di produzione. Le ultime quattro cifre, invece, indicano la settimana e l´anno di produzione. Se il codice, per esempio, è 1314, significa che lo pneumatico è stato prodotto nella settimana 13 dell´anno 2014.

Si consiglia di utilizzare lo stesso pneumatico per un massimo di sei anni. Anche se non utilizzi l´auto molto spesso durante l´estate o ti sembra che i tuoi pneumatici siano in buona condizione, dovresti comunque sostituirli dopo che sono passati dieci anni dalla loro produzione. Nel corso degli anni, la struttura in gomma tende ad indurirsi, causando una perdita di tenuta, anche quando lo pneumatico non sembra molto consumato.