Menu

Più pressione ai tuoi pneumatici invernali

La temperatura ha un impatto significativo sulla pressione degli pneumatici. Per gli pneumatici estivi, raccomandiamo di rispettare la pressione indicata dal produttore del veicolo sul manuale tecnico. Per gli pneumatici invernali, si consiglia di gonfiare le gomme di 0.2 bar in più rispetto alle raccomandazioni per gli pneumatici estivi. In un garage ben riscaldato, la temperatura può addirittura essere di 30 gradi centigradi superiore rispetto alla temperatura esterna. Se la pressione degli pneumatici viene misurata all´interno, risulterà di conseguenza troppo bassa per le temperature esterne.

Un esempio. La temperatura del garage è di +20 ˚C, mentre la temperatura esterna è di -10 ˚C. Se la pressione degli pneumatici è regolata all´interno del garage, la pressione aggiunta alle gomme dovrà essere di 30 kPa (0.3 bar) superiore rispetto al valore raccomandato, in modo da poter garantire un livello di pressione corretto ed adeguato per l´esterno.

Più sicurezza e più vita di utilizzo

Oltre che della corretta pressione degli pneumatici, un automobilista dovrebbe anche assicurarsi che gli pneumatici unidirezionali siano installati correttamente sul veicolo. La freccia sulla parte laterale del battistrada indica la corretta direzione di rotolamento dello pneumatico.  

Per prolungare la vita di utilizzo degli pneumatici, le gomme anteriori e posteriori dovrebbero essere scambiate tra di loro ogni 5.000 – 10.000 chilometri. Questo permette agli pneumatici di consumarsi più uniformemente, evitando differenze nell´usura.

Gli pneumatici dotati del marchio M+S (intesi per uso invernale) dovrebbero essere utilizzati delicatamente. Si consiglia, infatti, di evitare accelerazioni o frenate troppo brusche o improvvise per i primi 500 chilometri di utilizzo.