FacebookInstagrammenu-iconicon-playscroll-downsearchTwitterYouTube
Menu

Sta tutto nella sensazione

Nemmeno gli strumenti migliori possono dirti come si avverte uno pneumatico alla guida.

Ogni anno, i piloti di test di Nokian Tyres macinano centinaia di migliaia di chilometri sentendo, controllando e valutando gli pneumatici. Quando il veicolo finalmente diventa parte integrante del loro stesso corpo, i nostri tester sanno che è così che un buono pneumatico deve essere. Oltre a quelli in Finlandia, eseguiamo test anche in altri parti del mondo, su diversi terreni e manti stradali ed in condizioni meteorologiche variabili. I piloti di test migliori al mondo, test estensivi e attrezzature versatili ci garantiscono pneumatici che daranno il loro meglio in tutte le circostanze, anche in quelle estreme.


I collaudatori hanno un ruolo importante nei test degli pneumatici. Sono preparati per quel lavoro, ma il know-how e la sensazione possono essere ottenute soltanto svolgendolo.

- Si può sentire il comportamento di uno pneumatico con le  mani e di pancia: il modo in cui si controlla l'auto, quanto velocemente lo pneumatico si stabilizza dopo lo slittamento e come si comporta durante frenata, accelerazione, slalom e su piani ripidi e discese, dice Petri Paananen, collaudatore di Nokian Tyres.

I collaudatori segnalano i risultati del test drive e identificano le buone proprietà delle gomme e le aree di miglioramento. Il risultato finale del test comprende opinioni soggettive e dati di test oggettivi. Queste informazioni vengono quindi utilizzate per un ulteriore sviluppo al fine di creare la più importante caratteristica di sicurezza in auto – il migliore pneumatico possibile.

- Uno  pneumatico poco performante avrà sempre qualcosa che non passa la nostra tavolozza di prova completa.

"Uno pneumatico poco performante avrà sempre qualcosa che non passa la nostra tavolozza di prova completa."
Petri Paananen, Collaudatore di Nokian Tyres

Allora quali sono i requisiti di un buon  test driver oltre alle capacità di analisi? Quanto meno nervi forti e la capacità di provare i prodotti con una mente aperta, così come la giusta combinazione di umiltà e ambizione. E serve anche andarci piano con l'acceleratore.

- Testare gli pneumatici  non è una gara di rally. Non si tratta di velocità ma piuttosto di sensazione e di capacità di analisi dello pneumatico. Naturalmente, si può guidare veloce in alcune circostanze ma l'attenzione è sempre sullo pneumatico e sulle sue prestazioni, spiega Paananen.

Paananen è un collaudatore calmo e proattivo anche fuori della pista di prova.

- Presto molta attenzione agli altri sulla strada per vedere cosa stanno facendo. Sembra che a volte io mi faccia trascinare dall'analisi della situazione e poi, una volta a casa, mi vengono riferiti tutti i miei commenti, ride Paananen.