Nokian Tyres sponsorizza il record del mondo per la vettura su due ruote

Il record del mondo per la vettura più veloce su due ruote, 186,269 km/h (115,759 mph), è stato stabilito in Finlandia alla fine di agosto. Il selvaggio record del mondo è stato raggiunto grazie alla combinazione dello sviluppo dei prodotti Nokian Tyres, insieme alla competenza dell’equipaggio pit-stop di Vianor, unito al noto stunt driver Vesa Kivimäki.

Agosto, sole alto nel cielo in una giornata quasi senza nuvole. Questo è il giorno che stavamo aspettando: uno dei piloti acrobatici premier della Finlandia, Vesa Kivimäki, era in procinto di stabilire un nuovo record mondiale per la vettura più veloce su due ruote.

Il record precedente era stato fissato 19 anni fa - svedese Göran Eliason ha guidato su due ruote ad una velocità di 181,25 chilometri all'ora (112,62 mph) già nel 1997.

Kivimäki ci ha pensato a lungo, prima di tentare nell’impresa di battere il record, preparandosi assiduamente. 
“Ho 15 anni di solida esperienza nella guida su due ruote. Ho già fatto due tentativi di battere il record per la vettura più veloce su due ruote, ma non hanno avuto successo” spiega Kivimäki.

Tuttavia, ha ben presto capito che per battere questo record, sono richiesti pneumatici eccezionalmente durevoli e una squadra in grado di eseguire le regolazioni e le eventuali riparazioni sulla macchina e sulle gomme molto rapidamente. 
“Per questo ho contattato Nokian Tyres e Vianor alla fine del 2015, al fine di istituire una cooperazione” spiega Kivimäki.

Nokian Tyres e Vianor erano felici di collaborare con Kivimäki. 
“È stato grandioso essere preso finalmente sul serio.”

Alla ricerca delle condizioni meteo perfette

Una volta che il trio vincente era stato assemblato, il record richiedeva delle condizioni atmosferiche ottimali. Niente pioggia, e strada a secco. Se fosse caduta anche una sola goccia di pioggia, doveva essere subito seguita dal sole, che non è sempre ovvio, qui in Finlandia. La superficie di guida doveva essere estremamente asciutta e piana. 
“Il tempo doveva essere perfetto per un tentativo tanto impegnativo come questo. Abbiamo dovuto rimandare la data diverse volte a causa di pioggia e temporali. Abbiamo continuato a guardare i servizi meteo sia finlandesi che internazionali, ma anche le previsioni che sembravano certe durante la serata potevano cambiare completamente durante la notte. Ad un certo punto, fissare una data sembrava quasi impossibile” spiega Kivimäki.

Infine, abbiamo concordato con la squadra una settimana in cui tutti dovevano essere pronti ad agire per battere il record, non appena l'occasione si sarebbe presentata. Anche il personale delI’aeroporto di Seinäjoki ci ha dato una mano con il servizio meteo. L’unica cosa che ci serviva era la giornata giusta.

È finalmente arrivata, mercoledì, 31 Agosto 2016.

Quando la durata conta

Oltre al clima ottimale ed ad un pilota esperto, raggiungere la massima velocità richiede una prestazione non indifferente dai pneumatici. Soprattutto quando l'unico contatto con la strada sono due pezzi di gomma delle dimensioni di un palmo. 
“Quando si guida su due ruote, si possono facilmente raggiungere i 150 chilometri all'ora solo per un momento su alcuni pneumatici di alta qualità. Aumentando la velocità e soprattutto, cercare di mantenerla, richiede molto più sia dalla macchina che dalle gomme. La parte laterale dei pneumatici è ad un livello completamente diverso a velocità come 180 o 190 chilometri all'ora, che sono velocità da record mondiali” spiega Kivimäki.

"La parte laterale dei pneumatici è ad un livello completamente diverso a velocità come 180 o 190 chilometri all'ora, che sono velocità da record mondiali."
Vesa Kivimäki, Stunt driver

Al fine di battere il record, il veicolo aveva bisogno di pneumatici speciali che fossero il più resistente possibile. Nokian Tyres ha risolto il problema utilizzando una struttura speciale insieme alla tecnologia con aramide ai lati. Il segreto della tecnologia aramide laterale è la fibra aramidica estremamente resistente che viene utilizzata anche nei settori dell'aviazione e della difesa. Gli pneumatici offrono sicurezza e protezione per le situazioni sorprendenti, poiché la struttura dei fianchi è eccezionalmente resistente all'usura e ai tagli. 
“La passione e la follia creativa necessarie per questo tentativo di record del mondo sono caratteristiche nello sviluppo dei prodotti Nokian Tyres. Abbiamo sempre bisogno di provare cose nuove e testare i nostri limiti. Scoprire come se la cavano le strutture dei pneumatici ai limiti estremi, ci permette di sviluppare pneumatici più sicuri, più durevoli. Questo serve anche ai piloti di tutti I giorni” afferma Matti Morri, Technical Customer Service Manager per Nokian Tyres.

Veicolo personalizzato, pit stop funzionale

La macchina che Kivimäki ha utilizzato per il suo record era una BMW 330 del 2012 che era stata modificata per consentirne la guida su due ruote e per garantire la sicurezza. il differenziale della vettura è stato bloccato da una saldatura e gli ammortizzatori, le molle e la loro escursione sono stati modificati per la guida su due ruote. La potenza aumentata a 400 cavalli e il suo interno rimosso al fine di minimizzare il rischio di incendio. Un sedile contenitivo è stato montato per il conducente, insieme a cinture di sicurezza speciali e un roll-bar per la sicurezza. Il gasolio è stato scelto per la sicurezza antincendio - in caso di incidente, il diesel è meno infiammabile rispetto alla benzina.

"Avrei potuto viaggiare con l'auto un centinaio di volte e cavarmela con vibrazioni minori."
Vesa Kivimäki, Stunt driver

“Avrei potuto viaggiare con l'auto un centinaio di volte e cavarmela con vibrazioni minori” spiega Kivimäki.

Durante le prove, la velocità è stata aumentata gradualmente perchè il pilota si potesse rendere conto fino a dove potessero spingersi i pneumatici, e per garantire la sicurezza.
"Ho rotto un pneumatico di proposito a 120 km/h e a 170 km/h facendo diversi passaggi consecutivi. Il modo migliore per determinare la durata di un pneumatico è quello di provare a romperlo, e Nokian Tyres era d’accordo” rivela Kivimäki.

Oltre al veicolo e a dei pneumatici su misura, il nuovo record del mondo è stato reso possibile anche dal personale esperto di Vianor che si è preso cura della vettura da record e delle sue gomme.
“Dal momento che abbiamo dovuto fare due giri in un'ora, il record del mondo sarebbe stato solo un sogno, senza il personale competente di Vianor. È stato vitale poter sostituire le gomme in modo rapido tra i giri, ed ero costantemente aggiornato sulle loro condizioni” loda Kivimäki.

"Dal momento che abbiamo dovuto fare due giri in un'ora, il record del mondo sarebbe stato solo un sogno, senza il personale competente di Vianor."
Vesa Kivimäki, Stunt driver

Il team Vianor e le attrezzature pit stop mobili hanno permesso di montare pneumatici su cerchi, equilibrarli e riempirli con azoto in pochi minuti. L'azione è stata proprio come quella di un pit stop da Grand Prix.
“Per una volta, potevo semplicemente sedermi e guidare” dice Kivimäki ridendo.

Tuttavia, il record lo ha lasciato affamato. 
“La mia visione è che possiamo superare i 200 km/h (124 mph) su due ruote.

Cosa, dove, quando?

Il record del mondo per la vettura più veloce su due ruote è stato fissato sulla pista di Seinajoki Aeroporto il 31 agosto 2016. Il record è stato eseguito su un lungo 2 chilometri, carreggiata larga 50 metri che è stato eseguito in entrambe le direzioni. La distanza utilizzata per la misurazione della velocità media era di 100 metri. Le velocità medie sono stati 190,074 kmh (118,107 mph) per la prima corsa e 182,463 kmh (113,377 mph) per la seconda manche. Il nuovo record mondiale di velocità di 186,269 kmh (115,759 mph) è la media di questi due risultati.

Il nuovo record mondiale è stato fissato dal stunt driver Vesa Kivimäki. La macchina aveva i pneumatici con tecnologia Nokian Tyres aramide laterale. La squadra di pozzo di Vianor gestito il servizio per la macchina e le gomme, il giorno record del mondo.

Per saperne di più:

Guinness World Records ha definito norme specifiche per l'auto più veloce su due ruote. La macchina ha bisogno di essere prodotte in massa, non è un prototipo realizzato per il tentativo di record. In un'ora, la vettura deve guidare in entrambi i modi attraverso i cancelli di misurazione di velocità che si trovano un centinaio di metri l'uno dall'altro, e il record del mondo è la media di queste due misure.