Menu

TPMS - Sistema automatico di controllo della pressione degli pneumatici

In base ad una nuova direttiva europea tutti i nuovi veicoli a motore in vendita destinati al trasporto di passeggeri devono essere equipaggiati di un sistema di controllo della pressione degli pneumatici - sistema TPMS. Il sistema TPMS (Tire Pressure Monitoring System) migliora la sicurezza generale di guida e riduce il consumo di carburante.

La pressione degli pneumatici incide in modo rilevante sulle caratteristiche di guida e sull'usura degli pneumatici stessi. Grazie ad un giusto livello di pressione degli pneumatici, sono garantiti un elevato comfort di guida, un’eccellente guidabilità, uno pneumatico preciso e stabile, oltre che un rilevante risparmio di carburante.

Vi sono essenzialmente due metodi per rilevare la pressione, il sistema di monitoraggio diretto (attivo) e quello di monitoraggio indiretto (passivo). Nel primo la pressione è rilevata da differenti sensori presenti direttamente all'interno di ogni pneumatico, mentre quello passivo si basa sul controllo da parte del sistema ABS della velocità di rotazione dello pneumatico. I produttori di veicoli decideranno quale sistema installare.

La direttiva europea, che impone il sistema di controllo della pressione degli pneumatici, entrerà in vigore dal 1° novembre 2014. Entro novembre 2012 devono essere dotate di sistemi TPMS tutte le vetture di nuova omologazione e dal 1° novembre 2014 tutte le autovetture immatricolate da questa data. Ai proprietari di autoveicoli immatricolati prima di tali date, non è richiesto di installare i sistemi TPMS.

FAQ sul sistema TPMS: http://vianor.it/tpms-faq