FacebookInstagrammenu-iconicon-playscroll-downsearchTwitterShapeYouTube
Menu
mer maggio 1 12:36 2019 nella categoria

Pneumatici: larghi o stretti? Ecco come la scelta si riflette sulla guida

Molti automobilisti vogliono che i loro pneumatici estivi siano più vistosi rispetto agli equivalenti invernali. Questa la ragione per cui, per l’estate, si tende a scegliere pneumatici più larghi e più bassi rispetto a quelli usati comunemente in inverno. La scelta dello pneumatico influisce sull'aspetto della vettura, sul comfort di guida e su molte altre caratteristiche.

 

Nell’Europa Centrale, i proprietari di auto hanno di solito due set di cerchi: uno per l’estate e uno per l’inverno. Una scelta comune è quella di utilizzare cerchi leggermente più larghi e più costosi per gli pneumatici estivi.  

– Se nel momento in cui ci si reca dal gommista per acquistare un nuovo set di pneumatici estivi si hanno su quelli invernali, è importante conoscere le misure degli pneumatici estivi della propria auto. Altrimenti, i cerchi montati al momento potrebbero non combaciare con i nuovi pneumatici, dice Martin Dražík, Product Manager di Nokian Tyres Europe.

Quando si acquistano dei nuovi pneumatici, si dovrebbero seguire i consigli del produttore. Basta controllare il libretto dell’auto per le misure di pneumatici raccomandate e per quelle alternative.

Gli pneumatici stretti sono più economici ma quelli più larghi hanno un aspetto migliore

La larghezza corretta dello pneumatico è influenzata anche dal tipo di caratteristiche che l’automobilista cerca nella propria auto e nel genere di manovrabilità. La larghezza dello pneumatico influisce sul loro prezzo e su molte altre caratteristiche, come aderenza, livello di rumorosità, comfort di guida e aspetto.

Sostituire pneumatici stretti con pneumatici più larghi aumenterà la resistenza al rotolamento e, di conseguenza, aumenterà leggermente il consumo di carburante. Negli pneumatici estivi, la dimensione è anche una questione di estetica; si ritiene che uno pneumatico largo abbia un aspetto migliore rispetto ad uno stretto.

– Se l’automobilista desidera passare a un diametro del cerchio più grande, il profilo dello pneumatico deve essere ridotto. Ciò consente al diametro esterno di rimanere entro i limiti di legge e le ruote avranno abbastanza spazio per ruotare, spiega Martin Dražík.

Il profilo dello pneumatico si riferisce al rapporto tra l'altezza e la larghezza dello stesso. Dato che le dimensioni più diffuse sono quelle strette con un profilo alto, questo genere di pneumatici vengono prodotti in numero maggiore rispetto a quelli con un profilo basso. Questo è uno dei motivi per cui le gomme strette sono solitamente più economiche di quelle più larghe.

Entrambi i tipi di pneumatico hanno dei benefici

Il volume d'aria di uno pneumatico inciderà particolarmente sul comfort di guida. Più grande è il diametro del cerchio, meno aria entrerà nello pneumatico. Gli pneumatici dal profilo alto con molto spazio per l'aria sono più comodi rispetto a quelli larghi e dal profilo basso.

Dal punto di vista della sicurezza, entrambi i tipi hanno i loro lati positivi: su una strada asciutta, pneumatici più larghi offriranno più grip di quelli stretti, ma il rischio di aquaplaning sarà più alto con gli pneumatici larghi.

– In inverno gli pneumatici stretti sono migliori in condizioni estreme poiché forniscono una superficie di pressione sulla strada maggiore. Gli pneumatici stretti funzionano inoltre meglio di quelli larghi sulla neve sciolta e sulla fanghiglia. Gli pneumatici più larghi, offrono maggiore aderenza sulle superfici dure, dice Martin Dražík.

Cosa ci dicono i codici?

Uno pneumatico può avere, per esempio, una cifratura del tipo 205/55 R16 94V XL. Qui si trova una pratica guida su come leggere i codici.

205: La larghezza dello pneumatico, espressa in millimetri, a pressione normale. La larghezza del battistrada sarà sempre inferiore, ma varia a seconda del modello di pneumatico e del produttore.

55: Il profilo dello pneumatico o il rapporto tra l'altezza e la larghezza dello pneumatico. Ad esempio, il numero 55 significa che l'altezza è pari al 55% della larghezza. Più basso è il numero, più basso sarà il profilo dello pneumatico.

R: Struttura dello pneumatico. R si riferisce a pneumatici radiali che vengono utilizzati su tutte le auto in Italia.

16: Diametro del cerchio in pollici.

94: L'indice di carico dello pneumatico. Il numero 94 significa che uno pneumatico può portare un carico massimo di 670 kg ad una pressione normale

V: L'indice di velocità dello pneumatico o la sua massima velocità ammissibile. Ad esempio, V significa che lo pneumatico non può essere guidato sopra i 240 chilometri orari.

XL: Se la cifratura termina con “XL” (Extra Carico), significa che lo pneumatico può trasportare un carico maggiore rispetto ad uno corrispondente di tipo regolare. 

Scarica foto ed infografica

Ufficio stampa Nokian Tyres - Weber Shandwick Italia

Laura Vecchi @: lvecchi@webershandwickitalia.it  - T. 02-57378424
Luca Guglielmi @: lguglielmi@webershandwickitalia.it - T. 02-57378455

 

Twitter I YouTube I Facebook I LinkedIn I Instagram

 

Nokian Tyres è il produttore di pneumatici più a nord del mondo e una delle aziende più sostenibili del settore. Offriamo una guida serena in ogni condizione grazie a pneumatici di alta qualità, sicuri e rispettosi dell'ambiente per auto, camion e mezzi pesanti. Siamo famosi in particolare per i nostri innovativi pneumatici invernali. Il nostro gruppo include anche la rete Vianor, specializzata nella manutenzione dei veicoli e nei servizi agli pneumatici. Nel 2018, la società ha fatto registrare un fatturato netto di circa  1,6 miliardi di euro impiegando circa 4.800 dipendenti. Le azioni di Nokian Tyres sono quotate al Nasdaq di Helsinki. Ulteriori informazioni: www.nokiantyres.it