FacebookInstagramLinkedInmenu-iconPinicon-playscroll-downsearchTwitterShapeYouTube
Menu
gio aprile 23 06:00 2020 per categorie Comunicazioni, Notizie aziendali

Massima sicurezza alla guida – Passa alle gomme estive appena possibile

A causa delle difficoltà causate dal COVID-19, la prossima stagione estiva vedrà probabilmente un maggior numero di persone utilizzare pneumatici invernali fino alla primavera. In Italia, a partire dal 15 aprile 2020 è in vigore l’obbligo di cambiare le gomme invernali ma le misure restrittive del Governo legate all’emergenza sanitaria in corso richiedono che gli spostamenti avvengano solo in caso di comprovate necessità o esigenze lavorative. La circolare della Motorizzazione Civile n.1049/2014, però, prevede trenta giorni di tolleranza, quindi gli automobilisti italiani hanno tempo fino al 15 maggio 2020. Tuttavia, è importante sottolineare che gli pneumatici invernali non sono pensati per la guida in condizioni climatiche più calde, e quindi sono molto meno sicuri di quelli estivi.  L’esperto di Nokian Tyres consiglia come evitare problemi quando il cambio stagionale degli pneumatici da invernali a estivi viene posticipato. Il consiglio più importante è quello di passare a quelli estivi appena possibile.

Come soluzione temporanea, è possibile. L'utilizzo degli pneumatici invernali per un periodo più lungo, in primavera e in estate, per esempio per l'intera stagione estiva, potrebbe rappresentare invece una significativa minaccia per la sicurezza. Soprattutto nei mesi più caldi”, ha dichiarato Martin Dražík, esperto e Product Manager for Central Europe di Nokian Tyres.

Guidare un'auto con pneumatici invernali sia in primavera che in estate comporta diversi rischi. Quello maggiore è la distanza di frenata significativamente più lunga, variazioni di stabilità e di handling e anche una risposta di guida meno accurata. Gli pneumatici invernali sono realizzati con una mescola più morbida che garantisce il loro corretto funzionamento a temperature molto basse. In condizioni climatiche più calde, questi pneumatici si consumano più rapidamente e aumenta il rischio di aquaplaning sulle strade bagnate.

Inoltre, alcuni automobilisti pensano che riuscendo a guidare con pneumatici invernali nel periodo di transizione, possano farlo anche per tutta la stagione estiva. Questo è l'errore più comune, che genera pericolo.

Se nella situazione attuale non è possibile cambiare gli pneumatici in tempo ed è necessario utilizzare la propria auto, si può provare a modificare il percorso in modo da ridurre il più possibile il rischio. È consigliabile percorrere brevi distanze, tenendo presente che lungo la strada si potrebbero incontrare anche altri automobilisti con pneumatici inadatti; di conseguenza, è necessario aumentare la distanza di sicurezza – almeno del doppio. Bisogna inoltre prestare attenzione in curva e rallentare. Non bisogna correre rischi inutili, non ne vale la pena. Inoltre, bisogna tener presente che si tratta solo di una soluzione temporanea e quindi è necessario prendere un appuntamento dal gommista per cambiare gli pneumatici appena possibile”, raccomanda Dražík.

Anche se il cambio gomme viene effettuato all'inizio della stagione estiva, è comunque più sicuro che guidare con quelle invernali per tutta l'estate. I mesi estivi, infatti, possono essere critici.

In queste condizioni climatiche, le caratteristiche di sicurezza degli pneumatici invernali vengono quasi tutte meno. L'auto è più difficile da controllare, sulle superfici bagnate l’acqua non viene trasferita nelle scanalature in modo uniforme come avviene con gli pneumatici estivi, il che aumenta significativamente il rischio di aquaplaning durante i temporali estivi”, spiega Dražík.

Quali sono i rischi dell'utilizzo di pneumatici invernali in estate

  • Lo spazio di frenata è fino al 20% più lungo
  • Le prestazioni degli pneumatici sono notevolmente inferiori
  • L’handling e la risposta di guida sono peggiori
  • Il rischio maggiore è legato alla guida su strade bagnate in quanto gli pneumatici invernali non sono progettati per trasferire rapidamente l'acqua durante i temporali estivi, ma per fornire aderenza su neve e fango; esiste un rischio maggiore di aquaplaning
  • Gli pneumatici invernali hanno una mescola più morbida e quindi si consumano molto più velocemente nei periodi caldi
  • In alcuni Paesi, l'uso di pneumatici invernali in estate può essere proibito dalla legge.

Suggerimenti per ridurre i rischi se è necessario utilizzare temporaneamente pneumatici invernali in estate:

  • Limitarsi a viaggiare solo in caso di necessità;
  • Regolare la velocità tenendo conto della maggiore distanza di frenata e delle possibili complicazioni in termini di handling;
  • Mantenere una maggiore distanza di sicurezza nel traffico - fino al doppio rispetto al solito;
  • Fare attenzione in curva, rallentare, tenere presente che probabilmente altri automobilisti guideranno in condizioni simili;
  • Prenotare il cambio gomme appena possibile.

Download immagini

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa Nokian Tyres in Italia
nokiantyresitaly@webershandwickitalia.it

Zuzana Seidl, PR Manager Nokian Tyres CE, 00420 603 578 866, zuzana.seidl@nokiantyres.com