mer aprile 27 07:17 2011 nella categoria Notizie aziendali

I pneumatici Nokian sono pluri vincitori dei test
e vengono collaudati nelle condizioni estreme dei paesi nordici



Il vincitore è il Nokian V, che non solo riporta il giudizio “particolarmente consigliato” nei test sui pneumatici condotti dalle riviste specializzate tedesche “auto motor und sport” e “Auto”, ma che con “buono” si assicura anche il giudizio migliore nei test dell’Automobile Club tedesco ADAC e dell’organizzazione tedesca per la tutela dei consumatori Stiftung Warentest

Giudicato "molto consigliato" dalle riviste automobilistiche tedesche “Auto Zeitung” e “sport auto”

I pneumatici Nokian vincono spesso i test sui pneumatici riportando le valutazioni migliori. Nokian Tyres, produttore finlandese di pneumatici con 75 anni di esperienza alle spalle, testa i pneumatici nelle condizioni estreme dei paesi nordici. “Grazie ai durissimi test ai cui vengono sottoposti, i pneumatici Nokian offrono un altissimo grado di sicurezza su fondo bagnato e asciutto anche nelle condizioni più avverse offrendo inoltre un notevole risparmio di carburante”, spiega Teppo Huovila, Vice President della Ricerca & Sviluppo della Nokian Tyres.

Con il giudizio “particolarmente consigliato”, i pneumatici Nokian riportano un’importante vittoria nel test dei pneumatici estivi 2011 condotto dalla prestigiosa rivista automobilistica tedesca, “auto motor und sport”. “Ottimo comportamento di marcia e ottima capacità di frenata su fondi bagnati e asciutti, rumorosità ridotta e bassissima resistenza al rotolamento” scrive la rinomata rivista in merito ai vantaggi offerti dal sicuro pneumatico Nokian V, che realizza anche il risparmio di carburante.

Con il giudizio “particolarmente raccomandabile” l’ecologico pneumatico Nokian risulta vincitore anche nei test dei pneumatici effettuati nel 2011 dalla rivista automobilistica tedesca “Auto”. “Comportamento perfettamente controllabile, praticamente neutrale con basse reazioni di variazione di carico su bagnato, ottime proprietà di guida su asciutto, basso rumore di rotolamento, miglior risultato nelle prove di resistenza al rotolamento, ottima capacità di frenata su fondo bagnato”, questi sono i suoi punti di forza. Con il giudizio di “particolarmente raccomandabile” Nokian vince inoltre il test della rivista tedesca per veicoli aziendali “Firmenauto” e ottiene la dicitura “consigliato da Firmenauto”.

Con il voto “buono”, l’ecologico Nokian V ha ottenuto la miglior valutazione anche nei test dei pneumatici 2011 dell’Automobile Club tedesco ADAC e dell’organizzazione tedesca per la tutela dei consumatori Stiftung Warentest. I suoi “punti di forza” secondo il giudizio formulato dall'ADAC: “+ pneumatico molto equilibrato, + buono in tutte le discipline rilevanti per la sicurezza, + miglior voto nei test sul bagnato”. La rivista di consumatori "test" lo segnala tra le proprie raccomandazioni.

Anche altri pneumatici Nokian, specialista mondiale nella produzione di pneumatici invernali, hanno riportato risultati eccellenti rispetto alla concorrenza nei più recenti test sui pneumatici estivi. “Particolarmente raccomandabile" è il verdetto assegnato dalla rivista automobilistica tedesca “Auto Zeitung” al pneumatico per alte velocità Nokian Z G2. Nel riepilogo si legge: “soprattutto in combinazione con l’Audi A3 Sportback, il Nokian Z G2 si rivela un buon pneumatico estivo privo di punti deboli significativi”. “Molto raccomandabile” è anche il giudizio espresso dalla rivista tedesca “sport auto” sul Nokian Z G2.

Il servizio di assistenza in loco offre i pneumatici Nokian a prezzi convenienti per il cambio dei pneumatici, anche già montati su cerchi.

“Ottime caratteristiche su fondi bagnati, brevissimo spazio di frenata e basso consumo di carburante” è il giudizio ottenuto dai pneumatici Nokian nei test della rivista “auto motor und sport”, dell’Automobile Club tedesco ADAC e dell’organizzazione tedesca per la tutela dei consumatori Stiftung Warentest



Il test su bagnato risulta particolarmente importante in quanto i pneumatici presentano in queste condizioni un'aderenza minore rispetto a quella su asciutto.

“Ottime caratteristiche su fondi bagnati e bassa resistenza al rotolamento decretano la vittoria del pneumatico finlandese Nokian”, titola la rivista “auto motor und sport”. Questo pneumatico è risultato il migliore nella somma di tutti i criteri per il test sul bagnato nonché il migliore rispetto allo spazio di frenata sul bagnato e alla manovrabilità su carreggiata bagnata.

Tra tutti i pneumatici testati dall’ADAC, il Nokian ha dimostrato in assoluto lo spazio di frenata su bagnato più ridotto, inferiore di ben 22 metri rispetto all’ultimo classificato. Il Nokian V è risultato “buono” nei test su fondo bagnato e su quelli per consumo di carburante. L’elevato grado di sicurezza del pneumatico ecologico Nokian, valutato con il giudizio “molto buono” (voto 1,3), si manifesta soprattutto nell’importante caratteristica di guida relativa alla manovrabilità sul bagnato. Fra tutti i pneumatici testati dalla Stiftung Warentest, nei test su “fondo bagnato” il finlandese Premium con “buono (2,0)” ha ottenuto il voto migliore . "Molto buono” è risultato invece nelle prove di manovrabilità sul bagnato.

Nella progettazione dei pneumatici è particolarmente difficile riuscire a coniugare il miglior grip su bagnato con la minore resistenza al rotolamento possibile. Connubio difficile, ma a quanto pare non impossibile: “Un esempio tangibile ne sono i nuovi pneumatici del produttore finlandese Nokian, che con 0,90 hanno ottenuto il miglior risultato nella misurazione della resistenza al rotolamento. Tale risultato, secondo lo stato attuale della tecnica, è ottimo”, sono le parole di encomio che "auto motor e sport" riserva a Nokian. "Eppure anche nei test sul bagnato, il Nokian dimostra il suo lato migliore. In contrasto con la teoria imperante, frena meglio di tutti i suoi concorrenti. ... Il Nokian non presenta alcun problema di manovrabilità e anche nel test dell’aquaplaning riporta un risultato più che soddisfacente”.

Nella misurazione della frenata sul bagnato il pneumatico ultimo classificato presenta uno spazio di frenata notevolmente più lungo: “quasi sette metri in più rispetto al Nokian, primo classificato”. Buone qualità sul bagnato sono particolarmente importanti per la sicurezza, perché la guida su strada bagnata presenta maggiori pericoli rispetto a quella sull’asfalto asciutto.
Per quanto riguarda il “bagnato” la rivista “Auto Zeitung” formula la propria impressione positiva affermando che “il Nokian perdona eventuali errori al volante e, superati i limiti di aderenza, si sforza di mantenere comunque un buon grip mostrando inoltre un comportamento autosterzante neutro”.

“sport auto” viene subito al dunque: “Il Nokian brilla su bagnato. La sua elevata aderenza al manto stradale gli permette di raggiungere il secondo posto nella classifica dei tempi sui giri di pista”. Il comportamento di marcia non nasconde brutte sorprese e si presenta assolutamente neutrale. Il finlandese si aggiudica inoltre anche la migliore performance in frenata. Anche nel test dell'aquaplaning è tra i primi classificati.“ Secondo il test di “Auto”, lo spazio di frenata su bagnato di 54,1 metri del Nokian è il più breve di tutti i pneumatici ed è di ben 6,7 metri inferiore rispetto a quello dell'ultimo classificato.

La straordinaria capacità di frenata e l’eccellente comportamento di marcia sull’asfalto bagnato dei pneumatici Nokian, a fronte di consumi di carburante molto ridotti grazie alla sua bassa resistenza al rotolamento, sono ampiamente dimostrati da tutti i test condotti.

Nel proprio centro di collaudo di Nokia, nel sud della Finlandia, gli ingegneri Nokian testano la tenuta su fondo bagnato su un tratto circolare del raggio di 40 metri rilevando così il grado di aderenza laterale. In questo modo viene simulata la percorrenza in curva. Il veicolo non deve slittare troppo verso l’esterno e non deve scivolare dalla strada. I criteri di valutazione sono la misurazione del tempo e la valutazione soggettiva da parte del collaudatore delle qualità dei pneumatici. Nella prova di manovrabilità su bagnato sul tratto di 500 metri, il collaudatore valuta il comportamento e le reazioni dei pneumatici, mentre la misurazione dei tempi sul giro di pista fornisce indicazioni in merito alla loro qualità. Durante il test di manovrabilità su bagnato ciò che conta è soprattutto la prevedibilità del pneumatico, che evita al conducente di avere brutte sorprese durante la guida. Ai fini di una valutazione corretta sono decisive le esperienze pluriennali degli ingegneri di collaudo.

Uno spazio di frenata breve su carreggiata bagnata può evitare un incidente, in quanto gli spazi di frenata in caso di pioggia sono più lunghi di quanto molti automobilisti non credano. Nokian testa la capacità di frenata su quattro diversi manti stradali: l’asfalto dell’Europa centrale (liscio), il cemento, l’asfalto ruvido dell’Europa del Nord e l’asfalto grezzo, in grado cioè di resistere a durissime sollecitazioni. Questi test permettono di ottimizzare i pneumatici, adattandoli ai diversi valori di attrito del fondo stradale.

Nessun automobilista desidera sperimentare di persona la flottazione dei pneumatici su bagnato, poiché questo fenomeno fa perdere il controllo del veicolo e rende impossibile sterzare o frenare. Si è completamente impotenti. L‘aquaplaning in rettilineo, cioè in direzione di marcia, viene testato facendo passare su un bacino d’acqua il veicolo in marcia. Durante questo test si misura a quale velocità il veicolo subisce il fenomeno di flottazione perdendo aderenza con il fondo stradale. La profondità dell’acqua raggiunge un massimo di 15 millimetri e i pneumatici devono essere in grado di soddisfare requisiti più esigenti perché nei test effettuati dalle più importanti riviste, la profondità dell’acqua è di soli sette millimetri.

Nell'aquaplaning in curva si rileva invece il momento in cui il veicolo esce dalla curva. Per questo test la profondità dell’acqua presente sulla pista è di otto millimetri, un quantitativo anche questo più esigente rispetto a quello dei normali test, in cui i pneumatici vengono testati con una quantità di acqua di soli 4 millimetri. Oltre a ciò, la curva presenta un’inclinazione dell'1,5 percento e simula così un pericolo ulteriore. L’esterno della curva si trova ad un livello inferiore rispetto all’interno: la curva “pende” e la probabilità di slittare via è maggiore.

Nokian V: “ottimo comportamento di marcia e ottima capacità di frenata su asciutto” secondo “auto motor und sport”, “buono” su carreggiata bagnata e “molto buono” in frenata su fondo asciutto secondo l’Automobile Club tedesco ADAC e l’organizzazione per la tutela dei consumatori Stiftung Warentest



Anche i test su fondo asciutto sono molto importanti, in quanto è proprio su fondo asciutto che si raggiungono alte velocità e le strade in estate sono spesso asciutte.

“Ottimo comportamento di marcia e ottima capacità di frenata su asciutto” certifica “auto motor und sport” in riferimento ai pneumatici Nokian. Gli esiti dei test su fondo asciutto e sull’usura effettuati dall’ADAC e dalla Stiftung Warentest, gli conferiscono la valutazione “buono”. “Molto buono” è risultato invece nelle prove di frenata su asciutto.

Per quel che riguarda il comportamento sull’asciutto di questo pneumatico, la rivista “Auto Zeitung” non ha individuato “carenze degne di nota” .
La rumorosità dei pneumatici Nokian è la più bassa di tutti i pneumatici testati da “auto motor und sport” e, con i suoi 70 dB(A), raggiunge anche il valore di rumorosità più basso nei test di “Auto”.

Nelle prove su asciutto, i collaudatori Nokian hanno giudicato soggettivamente le caratteristiche di manovrabilità dei pneumatici, mettendone alla prova i diversi requisiti sulla pista handling. I cambiamenti di direzione repentini causati da un cambio di corsia e il test dell'alce sono prove pensate per mettere alla luce i limiti dei pneumatici. Questi tipi di prove, corrispondono alle tipiche situazioni di guida nelle quali ci si viene a trovare durante un sorpasso o quando si cerca di eludere un ostacolo, situazioni in cui la velocità di reazione significa sicurezza e in cui l'aderenza e la resistenza dei pneumatici risultano decisive. I pneumatici devono essere perciò in grado di reagire immediatamente e con precisione ai movimenti del volante. Lo slalom misura la tenuta di strada del veicolo sottoposto a continui e repentini cambiamenti di direzione. Una sollecitazione dura, che può causare lo sbandamento della parte posteriore del veicolo. Il veicolo riesce a mantenere una tenuta di strada perfetta? O viene spinto eccessivamente verso l'esterno? Nelle situazioni quotidiane questo potrebbe comportare la fuoriuscita di strada.

In aggiunta a tutte queste esigenti prove di guida, Nokian Tyres mette ulteriormente alla prova i suoi pneumatici Ultra High Performance, sottoponendoli, in tutto il mondo e per la durata di diversi anni, a test eseguiti su circuiti ad alta velocità, quali ad esempio Papenburg, Idiada, Spagna e Sudafrica, test finalizzati a migliorare le caratteristiche dei pneumatici in condizioni estreme. In difficili test di durata, eseguiti su fondi stradali asfaltati che provocano usura, e in numerosi e intensi test di laboratorio, viene sviluppata la resistenza all’abrasione.

Più sicurezza grazie alle innovazioni: indicatore aquaplaning e indicatore del profilo del battistrada



In caso di pericolo di aquaplaning, uno speciale indicatore avvisa il conducente attraverso un simbolo a forma di goccia che appare nell’indicatore dell’usura del battistrada DSI (Driving Safety Indicator). Se il profilo si è ridotto a quattro millimetri l’indicatore scompare, segnalando in questo modo che il rischio è aumentato. Per poter prevenire il fenomeno di aquaplaning, le scanalature devono infatti avere una profondità minima di almeno quattro millimetri. La profondità del profilo del battistrada può essere rilevata dal conducente in forma di numero (da 8 a 2) attraverso semplice lettura.

Rispettosi dell’ambiente: i pneumatici Nokian non contengono oli cancerogeni IPA



Gli automobilisti dovrebbero scegliere pneumatici sicuri, ma allo stesso tempo considerare l’aspetto ecologico. I pneumatici Nokian risparmiano carburante e, nei test eseguiti da “auto motor und sport”, ADAC, Stiftung Warentest e “Auto”, ottengono i valori migliori o valutazioni buone per quanto concerne il consumo di carburante e la resistenza al rotolamento. Questi pneumatici a basso consumo producono di conseguenza emissioni ridotte di biossido di carbonio. Inoltre non contengono i nocivi oli IPA (IPA = idrocarburi policiclici aromatici). Così, grazie ai finlandesi, si rispetta tre volte l’ambiente.

Nokian Tyres è il primo produttore al mondo di pneumatici che ha introdotto un processo di produzione che consente di utilizzare oli depurati a basso contenuto aromatico al posto di oli altamente aromatici. Gli oli altamente aromatici sono classificati come cancerogeni poiché contengono idrocarburi policiclici aromatici (IPA). Per questo motivo Nokian Tyres ha deciso di non utilizzare sostanze chimiche classificate come velenose o cancerogene per la produzione dei propri pneumatici. I suoi prodotti all’avanguardia e i suoi metodi di produzione ecologici sono pensati nel rispetto dell'ambiente e per offrire sicurezza all'automobilista e al proprio personale in stabilimento. L’intero pneumatico, e non solo la superficie esterna del battistrada, è privo di oli IPA.

Un altro esempio che attesta l'ecologia dei pneumatici Nokian è l'utilizzo di un prodotto naturale rinnovabile quale l’olio di colza, che viene impiegato nella superficie del battistrada del Nokian Z SUV. L’olio di colza aumenta la resistenza della gomma del pneumatico agli strappi e alle sollecitazioni dinamiche a cui viene sottoposta durante la guida. La nuova mescola a base di silice e olio di colza permette inoltre di raggiungere un’ottima aderenza sul bagnato, soprattutto a basse temperature. Inoltre attutisce efficacemente i rumori provocati dal rotolamento su asfalto ruvido. Un pneumatico silenzioso e piacevole alla guida.

Con questi pneumatici ecologici si è riusciti ad ottenere la perfetta combinazione tra una sicurezza elevata e una compatibilità ambientale a basso consumo, afferma lo specialista nordico.

La compatibilità con l’ambiente rientra tra i valori cardine di Nokian Tyres, che produce solo pneumatici "verdi" e con elevate prestazioni in termini di percorrenza. Nella scelta delle materie prime e dei materiali si evitano in generale inutili ripercussioni negative sull’ambiente. La ricerca e lo sviluppo dell’azienda operano secondo il principio della "sicurezza sostenibile": lo scopo è produrre pneumatici resistenti all’usura, in grado di mantenere invariate le loro caratteristiche di alto livello per tutta la loro durata di utilizzo. A partire dal 1° gennaio 2010, la legislazione EU vieta la vendita di pneumatici prodotti con oli IPA.

Nokian Tyres s.r.o
Telefono +420 222 507 761
Fax +420 241 940 635
E-mail: dieter.koppner(at)nokiantyres.com
V Parku 2336/22
148 00 Praga 4
Repubblica Ceca
www.nokiantyres.com

North Tyres s.r.l. - Agente esclusivo Nokian Tyres
Angelo Giandelli
Telefono +39 02 95736111
E-mail a.giandelli(at)northtyres.eu
www.nokiantyres.com

Link per il download delle foto, file jpg 300 dpi:
https://www.nokiantyres.com/testingsummer
https://www.nokiantyres.com/NokianV
https://www.nokiantyres.com/nokianzg2

https://www.nokiantyres.it/gruppo-prodotto?group=1.02

Gradita copia per conoscenza

Fonti:

auto motor und sport, numero 7, 10.03.11
Auto, n. 8, 16.3.2011
Firmenauto, numero 4 aprile 2011

Test su pneumatici estivi di Stiftung Warentest 2011:
test, numero 3/2011
http://www.test.de/themen/auto-verkehr/test/Sommerreifen-Reifen-geplatzt-4206314-4206316/

Auto Zeitung, n. 5, 16.02.11
auto Test, 4/2011

Nokian Tyres



Date le rigide condizioni meteorologiche del nord, la finlandese Nokian Tyres è leader nel settore dei pneumatici invernali a livello mondiale nonché vincitrice di numerosi test con oltre 75 anni di esperienza. I pneumatici invernali ed estivi Nokian sono stati sviluppati e testati in Finlandia in condizioni stradali difficili ed estreme ed offrono ottima qualità e grande sicurezza. Il prestigioso marchio Nokian è sinonimo di straordinari pneumatici ecologici che utilizzano solo oli non nocivi a basso contenuto aromatico. In Scandinavia e in Russia Nokian gode di grande notorietà e di buona reputazione.
Nel 2010 Nokian Tyres ha realizzato un fatturato di 1.058 milioni di euro e conta 3.500 collaboratori. Dell’azienda fa parte anche la catena di vendita di pneumatici Vianor, con più di 770 punti vendita in 20 paesi. L’azione di Nokian Tyres è quotata al NASDAQ QMX di Helsinki.
www.nokiantyres.com

Contatto responsabile stampa:
Dr. Falk Köhler PR
Dr. Falk Köhler
Tel: +49 (0) 40 / 54 73 12 12
Fax: +49 (0) 40 / 54 73 12 22
E-mail: Dr.Falk.Koehler(at)Dr-Falk-Koehler.de
www.Dr-Falk-Koehler.de
Ödenweg 59
D-22397 Amburgo
Germania

Ulteriori informazioni:

Nokian Tyres s.r.o
Business Director Central Europe Dieter Köppner, telefono +420 222 507 761, e-mail: dieter.koppner(at)nokiantyres.com
Product Development Manager Central Europe Ing. Sven Dittmann, telefono +49 8143 / 444 850;
e-mail: sven.dittmann(at)nokiantyres.com
www.nokiantyres.com

North Tyres s.r.l. - Agente esclusivo Nokian Tyres
Angelo Giandelli, telefono +39 02 95736111, e-mail: a.giandelli(at)northtyres.eu

Nokian Tyres plc:
Vice Presidente reparto ricerca e sviluppo Teppo Huovila, telefono +358 10 401 7701, e-mail: : Teppo.Huovila(at)nokiantyres.com