Controllare l’usera del pneumatico

Puoi testare la condizione dei tuoi pneumatici autonomamente, con metodi molto semplici. Il test del fiammifero o della moneta sono particolarmente adatti alla valutazione delle condizioni degli pneumatici a frizione.

In tutti i nuovi prodotti Nokian Tyres è presente l´indicatore di sicurezza alla guida. Grazie a questo elemento, puoi assicurarti sulla condizione e la sicurezza dei tuoi pneumatici. L´indicatore di sicurezza alla guida, posto nella parte centrale della superficie dello pneumatico, indica, in millimetri, quanto sono profonde le scanalature principali della gomma, cioè quanto battistrada è ancora a disposizione.

Il test del fiammifero

Per accertarsi della sicurezza dello pneumatico basta un comunissimo fiammifero dalla lunghezza di cinque centimetri, con una testa lunga dai tre ai quattro millimetri. Inserendo la testa del fiammifero nelle scanalature dello pneumatico, si dovrebbe assistere al dissolvimento della testa stessa. In caso contrario, lo pneumatico ha un battistrada il cui spessore non è sufficiente a garantire la sicurezza alla guida in inverno. Secondo le nostre indicazioni di sicurezza, il battistrada dovrebbe avere uno spessore di almeno 4 millimetri. Secondo la normativa, il minimo spessore di uno pneumatico invernale deve essere di almeno tre millimetri e quello di uno pneumatico estivo almeno di 1,6 millimetri.

Il test della moneta da due euro

Per assestare la condizione di uno pneumatico si può fare ricorso anche ad una moneta da due euro. Se la parte circolare argentata della moneta, dallo spessore di quattro millimetri, si solleva fuoriuscendo dai tasselli delle scanalature, significa che è necessario sostituire gli pneumatici.

Controlla anche gli pneumatici chiodati

Se i chiodi dello pneumatico, pur essendo ancora ai loro posti, iniziano ad allentarsi, la tenuta della gomma è seriamente messa in discussione. Un chiodo allentato non può garantire la stessa tenuta di un chiodo ben fisso su ghiaccio, neve o fanghiglia.

Se dallo pneumatico sono caduti molti chiodi, magari anche in quantità diverse tra una gomma e un´altra, la tenuta degli pneumatici può essere pericolosamente scarsa. Secondo la normativa sugli pneumatici chiodati, la differenza nella quantità di chiodi tra uno pneumatico e un altro non può essere superiore al 25%.

Il controllo della sicurezza degli pneumatici invernali con metodi semplici e domestici è facile, ma, nello stesso tempo, comunque poco preciso e non del tutto affidabile. Gli automobilisti, d'altronde, tendono sempre a considerare i propri pneumatici migliori di quello che sono realmente. Ecco perché Nokian Tyres ha inserito sui suoi nuovi pneumatici l´indicatore di sicurezza alla guida, in grado di indicare con precisione numerica quanti millimetri di spessore sono rimasti sul battistrada e, di conseguenza, quanti chilometri di guida in sicurezza.